Chi siamo

PSICOLOGI PER IL VENETO

 

Psicologi per il Veneto si presenta alle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli Psicologi del Veneto, nel 2019, dopo una consiliatura in cui i nostri 9 rappresentanti hanno composto una solida maggioranza anche ricoprendo i ruoli di Presidente, Vicepresidente, Segretario e Tesoriere.

Al termine della presente consiliatura, l’unico componente della nostra lista originaria che ha raggiunto il numero previsto di due mandati e non può ricandidarsi è l’attuale Presidente Alessandro De Carlo, che rimane nostro amico e sostenitore. Gli altri 8 consiglieri hanno scelto di proseguire insieme nell’impegno a favore della comunità professionale, nel solco di quanto realizzato in questi anni e con la prospettiva di proseguire attivamente nel cambiamento avviato.

Negli anni si è creato un clima di stima e fiducia all’interno del Consiglio, che ci ha consentito di lavorare positivamente anche con i consiglieri che non erano parte del nostro gruppo originario. Su tale base si è costruita l’attuale squadra di Psicologi per il Veneto, composta da tutti i consiglieri uscenti candidabili:

LAURA DAL CORSO, GINA BARBANO, ALESSANDRO BARGNANI, MARISA GALBUSSERA, LISA GAMBA, GIULIO MAZZOCCO, OSCAR MIOTTI, PIERINO MURARO, DIEGO RUZZA.

Per la sezione B sosteniamo l’attuale consigliera uscente MELANIA CURCI.

Psicologi per il Veneto nasce come un gruppo indipendente e civico, natura che tuttora è alla base della nostra azione politica a favore della comunità degli psicologi del Veneto. Riteniamo che la struttura regionale dell’Ordine degli Psicologi debba favorire una particolare attenzione ai bisogni specifici dei professionisti nei diversi territori, e che questi bisogni debbano poi essere rappresentati a livello sovraregionale. In questa prospettiva, Psicologi per il Veneto ha contribuito attivamente in ambito nazionale: il Presidente De Carlo ha svolto la funzione di Consigliere Segretario del CNOP e diversi consiglieri veneti hanno avuto ruoli nelle commissioni e nei gruppi di lavoro nazionali. Siamo la prova che il radicamento territoriale e una decisa vocazione civica possano essere un elemento di forza nel relazionarsi con i diversi interlocutori attivi nella politica professionale, sulla base di un mutuo riconoscimento delle competenze e dell’autorevolezza delle posizioni rappresentate.

Psicologi per il Veneto è un gruppo composto da professionisti operanti in diversi settori, contesti e territori. Dalla psicologia clinica e psicoterapia in ambito pubblico e privato alla psicologia dello sport, dalla neuropsicologia alla psicologia del lavoro, dagli studi libero professionali all’università, dalle comunità terapeutiche alle scuole di psicoterapia, abbiamo sempre fatto della nostra eterogeneità un punto di forza. Riteniamo che la nostra comunità professionale debba lavorare costantemente sugli elementi di unità, che fanno sì che ciascun professionista abbia delle radici condivise e possa sviluppare una visione del futuro non isolata, ma comunitaria e forte. In questa prospettiva, crediamo fermamente nella necessità di proseguire con il coinvolgimento delle colleghe e dei colleghi nelle attività dell’Ordine, specialmente nelle loro aree di maggiore esperienza, e nell’importanza di creare una cultura che valorizzi il contributo di differenti orientamenti, approcci e visioni del futuro, anche contrastando eventuali tendenze campanilistiche.

Abbiamo una storia che è visibile alla comunità professionale, anni di attività nell’ambito della tutela della professione e della deontologia, anni in cui abbiamo potenziato i servizi dell’Ordine degli Psicologi del Veneto, anni in cui abbiamo realizzato eventi di formazione e di promozione della nostra professione nel territorio, anni in cui abbiamo costruito relazioni con le Istituzioni e gli stakeholders, anni in cui siamo stati presenti e attivi nella nostra comunità.

Crediamo che l’Ordine debba supportare la presenza della psicologia nel Veneto, debba promuovere l’innovazione della nostra professione nel rispetto delle nostre radici culturali e scientifiche, debba condividere nella comunità strumenti di comunicazione efficace per permettere alla psicologia di essere conosciuta e ricercata dalle persone, debba essere esso stesso un agente di diffusione della cultura psicologica nella popolazione e un osservatorio sui bisogni nel territorio, debba offrire formazione su tematiche professionali e su quanto è utile per orientarsi nel mondo del lavoro e per gestirne gli aspetti imprenditoriali. Il nostro lavoro parla per noi, siamo fedeli a quanto crediamo.

Vogliamo portare avanti il lavoro iniziato con la presente consiliatura, per proseguire nel percorso di cambiamento dell’Ordine degli Psicologi del Veneto, rafforzando l’attività propulsiva che siamo riusciti a costruire nel corso degli anni. Crediamo di avere ancora molto da dare alla comunità professionale con impegno e serietà, insieme.

Noi siamo Psicologi per il Veneto.